26 Giu 2021 – Coppa UCAM: Alpe Mera

Proposta per fine mese:

Ritrovo
Ore 9.30 – Borgosesia Parcheggio Viale Varallo

Occorrono poco più di due ore di macchina per arrivare a Borgosesia.

Percorso –> Planimetria
Borgosesia – Valduggia – Lago d’Orta – Pella – Passo della Colma m. 928 – Varallo – Balmuccia – Scopello – Alpe Mera
m. 1537 – Scopello – Varallo – Borgosesia km 109 disl. 2000m

Quanto proposto ricalca il percorso della parte finale della 19^ tappa del Giro d’Italia 2021. Se si ritiene il percorso troppo impegnativo si potrebbe tagliare il Passo della Colma e fare una più semplice puntata sulla collina che ospita il Santuario di Varallo. Il percorso si ridurrebbe di 30 km e di 600m di dislivello.

13 Giu 2021 – Pareto

Ritrovo
Ore 8.00 Pontedecimo – Metro

Percorso –> STRAVA
PONTEDECIMO – ORERO – AVOSSO – NENNO – CROCEFIESCHI – PASSO DELL’INCISA – PARETO – VALBREVENNA – S.OLCESE – PONTEDECIMO

CRONACA
Con Aurelio, Paolo, Moreno, Giampiero. Giornata bella ma calda. A Crocefieschi sosta caffè e rientro per tutti tranne io a Moreno che affrontiamo la salita verso Passo dell’Incisa: all’inizio è duretta ma dura poco, poi tutta in costa con bei panorami. A Passo dell’incisa scendiamo per sterrata ben battuta: è lo stesso percorso che abbiamo fatto in salita a Marzo solo che al bivio per Porcile proseguiamo verso Pareto. La successiva discesa è impegnativa perchè ha una pendenza media del 10%. In 3.5Km scende di 350m. La prossima volta dobbiamo farla in salita!

05 Giu 2021 – Aureliana

Ritrovo
Ore 8.30 Borgofornari

Percorso –>STRAVA
BORGOFORNARI – CASTAGNOLA – GAVI – PASTURANA – BASALUZZO – AURELIANA – S.CRISTOFARO – VOLTAGGIO – CASTAGNOLA – BORGOFORNARI

CRONACA
Con Marco A., Claudio R., Anna, Giorgio, Ruben. Gran rientro di Ruben dopo mesi di inattività di gruppo. Percorso classico tra campi e vigneti, sempre piacevole. Sosta caffè a Basaluzzo.

02 Giu 2021 – Brugneto

Ritrovo
Ore 8.30 Casella

Percorso –>STRAVA
CASELLA – TORRIGLIA – MONTEBRUNO – DIGA BRUGNETO – TORRIGLIA – CASELLA km 72 disl 1089m

CRONACA –>FOTO
Con Giorgio (grande rientro dopo mesi di letargo), Giampiero, Valter, Aurelio, Paolo, Anna, Moreno, Daniela, Carlo S. Manca solo U Megu. Partiamo con qualche goccia di pioggia innocua che smette dopo pochi km. Giampiero ci lascia ancora prima di arrivare a Montoggio e rientra. A Torriglia sosta caffè. Il giro prosegue solo per me, Anna, Moreno, Daniela e Carlo, perchè gli altri rientrano. Poco prima di Montebruno giriamo per la strada di Propata e quindi dopo 5 km di salita scendiamo sulla diga del Brugneto. Non c’è una bava d’aria per cui l’acqua è insolitamente ferma e sembra uno specchio perfetto. Ci rimangono ancora 5 km di facile salita in mezzo al bosco prima di svalicare a quota 1100m e iniziare la veloce discesa fino a Casella.

30 Mag 2021 – Cesino

Ritrovo
Ore 8.30 Pontedecimo Metro

Percorso –>STRAVA
PONTEDECIMO – CESINO – GIOVI – SANTUARIO DELLA VITTORIA – MONTOGGIO – ORERO – PONTEDECIMO
km 54 disl 950

CRONACA
Con Anna, Marco A., Moreno, Daniela, Paolo, Aurelio, Mattia. Giornata bella ma sole velato. Tanto per variare un po’ saliamo per salita inedita a Cesino, facile fino al paese poi decisamente impegnativa fino al Santuario della Madonna delle Vigne. Scendiamo velocemente sulla statale dei Giovi perdendo tutto ciò che abbiamo guadagnato. Ai Giovi salita al Santuario della Vittoria. A Casella Aurelio devia verso Orero, noi invece proseguiamo fino a Montoggio per usuale sosta cannoli e caffè dove troviamo inaspettatamente Franco. Rientro veloce per Orero.

29 Mag 2021 – Salita di Lemmi

Ritrovo
Ore 8.30 Borgofornari

Percorso–>STRAVA
BORGOFORNARI – CASTAGNOLA – CARROSIO – CADIMASSA – ZERBETTI – GAVI – BORGHETTO BORBERA – CERRETO RATTI – LEMMI – GRONDONA – ROCCAFORTE L. – MONTESSORO – ISOLA DEL CANTONE – BORGOFORNARI
km 86 disl 1948

CRONACA–>FOTO
Con Anna, Marco A., Claudio R., Moreno con figlia, Carlo S., Paolo, Valter, Aurelio. Giornata bella.a A Carrosio Valter ci lascia e rientra, noi proseguiamo verso Bosio poi per strade secondarie tra i vigneti discesa al Santuario e poi a Gavi dove facciamo la sosta caffè. Ad Arquata tutti rientrano mentre io proseguo in Val Borbera per giro in solitaria. A Borghetto Borbera attraverso il fiume su lunga passerella pedonale e a Cerreto Ratti affronto l’inedita e inaspettata salita di Lemmi. E’ veramente micidiale: è poco più lunga di 3km ma sale di oltre 300m. Nel km centrale la media è del 15% con punte oltre il 17%. Provare per credere. A Lemmi sosta barretta e poi giù fino a Grondona dove inizia secca la salita al 10% verso Rocchetta L. già fatta più volte. Panorami già visti ma sempre belli nel lungo tratto a mezza costa fino al valico sopra Montessori. Discesone e poi il noioso ma inevitabile tratto da Isola del Cantone a Borgofornari.

Mag 2021 – Passo Fregarolo

Ritrovo
Ore 9.15 Montebruno

Percorso –>STRAVA
MONTEBRUNO – PASSO FREGAROLO – REZZOAGLIO – ALPEPIANA – VICOSOPRANO – CERIGNALE – OTTONE – MONTEBRUNO km 96 disl. 1845m

CRONACA –>FOTO
Con Enrico, Valter e Marco. Giornata bellissima. Mercoledi da Leoni. Partiamo da Montebruno alle 9,15. Qualche km di discesa e poi subito salita impegnativa verso il passo. A Canale avvistiamo in un prato una famigliola di daini. Affrontiamo qualche km di falsopiano e poi anche qualche km di discesa per arrivare a Casoni. Di qui si sale decisamente fino ai 1200m del Passo Fregarolo dopo di che in 5km siamo nella Val d’Aveto. A Rezzoaglio sosta caffè, poi 4 km di discesa fino all’attacco della salita. Man mano che si sale si amplia il panorama verso le montagne dell’Aveto: l’Aiona, il Penna, Il Groppo Rosso e tante tante foreste. Dopo Vicosoprano sembra che la salita sia finita ma cè ancora qualche dentino da superare e qualche km in falsopiano con belle vedute prima di raggiungere il bivio con la strada che sale da Ottone. Noi proseguiamo lungo il crinale con la Val Trebbia con belle vedute sulla sottostante confluenza delle due valli. In un tratto di discesa ci attraversa la strada una coppia di lepri. A Cerignale sostiamo in un ristorante dove divoriamo un gustoso e abbondante piatto di taglierini verdi al sugo. Sazi e soddisfatti riprendiamo la discesa verso il fondovalle e a Ponte Organasco incrociamo la SS45 che in una ventina di km ci riporta velocemente a Montebruno

19 Mag 2021 – Zum Zeri – Passo della Cappelletta

Ritrovo
Ore 9.00 Carrodano

Percorso –> STRAVA
CARRODANO – SESTA GODANO – ZUM ZERI – PASSO 2 SANTI – ALBORETO – PASSO DELLA CAPPELLETTA – VARESE LIGURE – CARRODANO km 96 Disl. 2265m

CRONACA –> FOTO
Con Marco R. e Carlo S. Giornata bella. Appuntamento allo svincolo di Carrodano. Dopo una decina di km di falsopiano per riscaldarci, siamo a Sesta Godano e iniziamo la salita verso Zeri. La strada sale regolare circondata da vegetazione, traffico assente, tanto verde e bei panorami. Si supera Chiusola, affrontando una serie di tornanti e si arriva alla Chiesetta di Madonna della Penna a quota 850m da dove si apre la vista verso l’ampia vallata di Zeri. Inizia un lungo tratto di sali-scendi che mantiene la quota fino a Zeri dove inizia la salita vera: sono 7km in cui si sale di 600m. Ci sono molti tratti oltre il 12% e non si scende mai sotto il 9%. A metà della salita Carlo rinuncia e ritorna indietro. Con Marco affrontiamo gli ultimi 3 km che sono i più duri. Bellissimi i panorami e quello che colpisce di più è il verde di queste vallate: foreste e praterie. Al Passo dei 2 Santi m1400, culmine del nostro giro, si vedono in lontananza le Alpi Apuane, e lo spettacolo a dire il vero un pò deprimente, dato che è tutto chiuso e non c’è nessuno, degli impianti di risalita di Zum Zeri. Ora dobbiamo affrontare un tratto di strada sterrata: è una pista forestale molto ampia, oltre 7m, più ampia della strada che abbiamo fatto in salita, che scende verso la Val di Taro. Siamo un pò incerti perchè non sappiamo come sarà, anche se da quello che ho visto da Google Earth sembra che sia in buono stato. Purtroppo non è terra battuta ma piuttosto ghiaiosa anche se priva di buche. Con la bici da strada occorre tenere costantemente il freno posteriore tirato e stare molto attenti con quello anteriore, stare sui pedali per ammortizzare, sedere indietro e scegliere con accuratezza il percorso migliore. In conclusione abbiamo fatto questi 7 km, tutti dentro la faggeta, ad una media di 10km/h e quando improvvisamente ritroviamo l’asfalto tiriamo un bel sospiro di sollievo: abbiamo fatto quasi più fatica in discesa che in salita!! La vista che ci si apre agli occhi quando usciamo dal bosco ci lascia veramente impressionati: prati, montagne verdi, ampie vedute sulla valle. In breve siamo ad Alboreto dove sostiamo per gustarci un buon panino con birra e caffè. Ci rimane da risalire per l’inedita salita del Passo della Cappelletta m 1085: in una decina di km si sale di 600m e si arriva sul verdissimo crinale che congiunge il Passo di Cento Croci con il Monte Gottero. Siamo sotto le pale eoliche ed il panorama è stupendo. Al Passo della Scassella abbandoniamo il crinale e scendiamo per strada secondaria a Varese Ligure. Prendiamo anche qualche innocua goccia di pioggia. Ora ci rimangono una ventina di km contro vento fino a raggiungere la macchina. Siamo stanchi perchè è stato un giro impegnativo ma molto soddisfatti perchè abbiamo attraversato un territorio veramente bello.

8 Mag 2021 – Pian dei Corsi

Ritrovo
Ore 8.45 Rotonda di Spotorno

Percorso –> STRAVA
SPOTORNO – FINALE – CALICE L. – PIAN DEI CORSI – MELOGNO – CALIZZANO – BARDINETO – GIOGO DI TOIRANO – BORGHETTO – SPOTORNO Km. 99 disl. 1515m

CRONACA–>FOTO
Con Marco R. e Giampiero. Giornata magnifica. A Spotorno ci incontriamo con Giampiero che è venuto direttamente in bici da casa. Attraversato Finalborgo ci inoltriamo nella valle fino a Calice dove sostiamo per il caffè. Di qui inizia la salita a Corbuta e poi a Pian dei Corsi: è una salita di 13km con dislivello di 900m e alcuni tratti anche oltre il 13%. Non ci sono macchine solo furgoni con carrello per il trasporto delle MTB che portano i biker in quota. Man mano che si sale canbia la vegetazione: dagli ulivi fino ad arrivare alla faggeta. La salita vera finisce in prossimità di un piazzale dove troneggia un’imponente pala eolica. Seguono alcuni km di su e giù fino all’incrocio della statale del Melogno. Al passo salutiamo Giampiero che rientra a Finale dove prenderà il treno. Con Marco scendiamo verso Calizzano: l’aria è frizzante e bisogna stare un pò attenti perchè l’asfalto è parecchio rovinato. Attraversiamo il paese poi dirigiamo verso Bardineto cercando invano un locale per mangiare qualcosa. Il bel altopiano finisce dolcemente al Giogo di Toirano dove la strada bruscamente scende verso il mare: bei panorami e favolosa discesa a tornanti. A Toirano, sostiamo nel centro storico dove ci gustiamo un piatto tris: polenta bianca ai porri, arrosto, insalata, caffè e birra. Tutto molto buono. Ci stiamo così bene che ci passiamo un’ora e un quarto!!. Il rientro a Spotorno è molto veloce anche se tutto controvento.

25 Apr 2021 – Campora

Ritrovo
ore 8.30 Metro

Percorso
PONTEDECIMO – MOREGO – CAMPORA – PEDEMONTE – ORERO – MONTOGGIO e rientro a piacere

CRONACA
Con Claudio S., Valter e due amici, Marco R., Enrico, Paolo, Moreno e Daniela. Giornata bella e calda di primavera. A Montoggio Moreno offre i cannoli perché è il suo compleanno. Tanti Auguri !! Rientro a piacere per strade diverse.