27 Apr 2019 – 3^ Coppa UCAM – Balcone d’Italia

Ritrovo
Ore 9.30 Como – Uscita Lago di Como Parcheggio Via Asiago
Circa 2h:30′ di autostrada

Percorso –> Openrunner
CERNOBBIO – ARGEGNO – PIGRA – SIGHIGNOLA – BALCONE D’ITALIA – PORLEZZA – MENAGGIO – CERNOBBIO km. 117 disl. 2000m
Da Como si risale la sponda sinistra fino ad Argegno poi si punta verso interno e si sale fino a Sighignola – Balcone d’Italia, che è un magnifico punto panoramico con vista sul lago di Lugano. Si ridiscende sul lago di Lugano e si ritorna sul lago di Como a Menaggio.

CRONACA –> FOTO
Giornata ideale per la bici, assenza di vento limpida con qualche velatura. Partiamo da Cernobbio puntuali alle 9,30 e cominciamo con il lungo lago, tra belle ville dai parchi sontuosi, con fiori e prati verdissimi ben curati. Ad Argegno alziamo lo sguardo verso Pigra, paese raggiunto dalla funivia e prima meta della nostra gita. La salita con bei tornanti panoramici sul Lago di Como in 9 km con 600m di dislivello ci porta a S.Fedele, poi ancora 6 km facili e siamo a Pigra dove ammiriamo il panorama dal balcone della funivia verso il lago e i monti innevati che lo circondano. Ritorniamo a S.Fedele e dopo un tratto in leggera discesa, al km 40 iniziamo la salita di 8 km alla Sighignola m.1270. Poco prima della meta ci si presenta davanti il ristorante La Baita. Al posto giusto nel momento giusto. Un bel piatto di taglierini al sugo di funghi o di cinghiale e un caffè ci rimettono in forma. Riprendiamo le bici e dopo un paio di km siamo al Balcone d’Italia, uno spettacolare punto panoramico sul Lago di Lugano e l’arco alpino. La discesa mette in evidenza lo stato penoso dell’asfalto fino a Lanzo, poi migliora nettamente. Bei panorami nei tornanti che velocemente ci portano sul lago di Lugano. Ora comincia il lungo rientro su tratto pianeggiante con alcuni saliscendi. Scendiamo a Menaggio sul Lago di Como e qui comincia l’avventura: sul lungolago c’è molto traffico si formano lunghe code dovute al fatto che pullman turistici si incastrano nella stretta strada. Questi “tappi” ci permettono però di percorrere velocemente la corsia di sinistra superando gli stressati automobilisti. Arriviamo alle auto verso le 18,00, stanchi ma contenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...