11 Mag 2019 – 4^ Coppa UCAM – Pian del Re

Partendo da Genova alle 7 Autostrada Genova – Savona – Torino uscita Fossano poi direzione Villafalletto – Saluzzo.

Ritrovo
Ore 9.00 -9.15 Saluzzo posteggio in Via Savigliano coordinate  44.645889, 7.497111

Percorso –> Openrunner cod. 6846546
Saluzzo – Barge – Crissolo – Pian delle Regine – Pian del Re (m.2020).
Ritorno per la provinciale Pian del Re – Crissolo – Saluzzo

All’andata ci si allontana dal Pò per arrivare a Barge e riprendere il corso del fiume fino alla sue sorgenti ma passando dove possibile per strade secondarie che aggirano Crissolo. Al ritorno invece ci aspettano quasi 50 km di veloce discesa o falso piano in discesa attraversiamo Crissolo.
Circa 95 km e disl. 2000m

CRONACA –> FOTO

Partiamo da Saluzzo alle 9.20. La giornata è bella ma non sappiamo se reggerà e abbiamo qualche dubbio su cosa metterci per non patire il freddo. I primi 20 km fino a Barge sono praticamente in pianura, molto veloci poi la prima asperità: un cartello sconsiglia la strada a ciclisti e motociclisti!! Cominciamo bene. Sulla Colletta sosta caffè offerto da Andrea, amico triatleta di Marina. Scendiamo di qualche decina di metri e siamo a Paesana. Ora comincia la salita vera, mancano 21km e dobbiamo fare ancora 1400m di dislivello. E’ una salita impegnativa scandita dai cartelli altimetrici che evidenziano dislivelli e pendenze, raramente sotto il 7% e con molti tratti al 10%. A Crissolo m1350, passato il paese si svolta a destra per stretta strada e si inizia con una serie di tornanti in mezzo al bosco. Il Monviso è lì, con la cima coperta da una nuvola, tanta neve. Finalmente io e Andrea arriviamo a Pian della Regina m1750. 5′ dopo arriva Marina. Valter e Ruben arrivano dopo 25′. Poi arriva Paolo. Siamo un pò indecisi perchè arrivano ogni tanto delle folate di vento violente. Decidiamo di proseguire per Pian del Re senza aspettare gli altri anche perchè pensiamo che probabilmente si sarebbero fermati qui. Sono altri 4 km e 300m di dislivello, per strada stretta e panoramica. Lo spettacolo è grandioso perchè il Monviso ora è scoperto. Arriviamo a Pian del Re m2020 dove nasce il Po. Grande soddisfazione. Dopo le foto di rito decidiamo di scendere. Dopo un km incrociamo con stupore il resto del gruppo che sale e che non ha voluto rinunciare ad arrivare in cima. Noi scendiamo. L’ideale sarebbe mangiare a Pian della Regina ma il tempo non è stabile e potrebbe cambiare al peggio. Decidiamo di cercare un ristorante a Crissolo: velocemente scendiamo ma in paese tutti i locali sono chiusi. Marina decide di lasciarci perchè vorrebbe rientrare prima. Valter torna indietro incontro agli altri. Noi aspettiamo su una panchina al sole. Il tempo però cambia, arriva qualche goccia di pioggia: con Ruben e Paolo decidiamo di andare giù direttamente a Saluzzo, tutta discesa. Sapremo poi che il resto del gruppo ha trovato anche neve. Alla fine ci ritroviamo tutti in un bar del centro di Saluzzo, con un bel sole a gustarci toast e birra, stanchi ma contenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...